Durante il corso i partecipanti, con o senza cane, saranno chiamati a sperimentarsi all’interno del mondo della disabilità visiva e uditiva. Per comprendere pienamente la percezione di un cane diversamente abile.

Il corso di Tecnico Disabilità Cinofile Base è parte integrante della formazione per Istruttori Cinofili specializzati in Rieducazione Comportamentale

Prossimi corsi in partenza

Nessun evento trovato!

Sedi e contatti

Obiettivi del corso

Durante il corso i partecipanti, con o senza cane, saranno chiamati a sperimentarsi all’interno del mondo della disabilità visiva e uditiva, per comprendere pienamente la percezione di un cane diversamente abile. L’obiettivo è quello di formare educatori e istruttori abili nel leggere e costruire le migliori condizioni per far vivere serenamente i cani in stallo, adottati o presso strutture di accoglienza. I proprietari potranno sperimentarsi e crescere come compagni / guide / alleati del proprio cane in vari ambienti e situazioni.

Argomenti trattati

Tecnico Disabilità Cinofile Base (80 ore)

  • Percezione, consapevolezza e movimento: propriocezione, nocicezione, equilibrio
  • Prevenzione eventuali problematiche: come e perché, sordità e cecità
  • Ostacoli a terra: euristiche legate all’equilibrio, coordinazione motoria e tempi di reazione
  • Ostacoli aerei: senso dell’altezza, della profondità, dello spazio. Riflesso di intrusione e capacità di spingere
  • Muovere il corpo per muovere la mente
  • Come: In casa e in canile
  • Il lavoro in acqua
  • La fisica dell’acqua, densità, galleggiamento
  • H2O: battito cardiaco, pressione arteriosa, capacità polmonare
  • Percezione, equilibrio, consapevolezza, eventuali derive: paure, eccitazioni
  • Dalla teoria alla pratica: introduzione in acqua, movimenti utili
  • Posture, distanze, comunicazione, errori da evitare, strumenti utili
  • Prevenzione eventuali problematiche: come e perché
  • Lavoro persona-persona: tensione, intenzionalità di movimento, comprensione del segnale
  • Verifica con il cane
  • Comunicazione cane-cane al guinzaglio: distanze, posture al guinzaglio e loro derive, lavoro di gruppo con cani al guinzaglio
  • Prevenzione eventuali problematiche: come e perché, sordità e cecità
  • I Sensi: vista, olfatto, udito, tatto: differenze tra uomo e cane, aspetti legati alla disabilità
  • Orientamento e Sistema di navigazione
  • Costruzione di un codice comunicativo
  • Centripetazione vs centrifugazione
  • Prevenzione eventuali problematiche: come e perché
  • Il Gioco come funzione centrale nello sviluppo di una sfera cognitiva ed emotiva personale
  • Direzioni, andature e libertà
  • Richiamo direzionale e di chiusura
  • Prevenzione eventuali problematiche: come e perché, sordità e cecità
  • Come: In casa e in canile
  • Il sonno: non c’è apprendimento senza memoria
  • Gli stati di calma e gli autocontrolli
  • Il concetto di base sicura ed il suo valore
  • In casa e in canile
  • Prevenzione eventuali problematiche: come e perché, sordità e cecità
  • Pratica con i cani presenti
  • Legame di attaccamento e sue derive
  • Teoria polivagale
  • Il concetto di guida e il suo valore
  • Prevenzione eventuali problematiche: come e perché, sordità e cecità
  • Test BC4Z: un esempio pratico
  • Come: In casa e in canile
  • I cani in canile: risorse e difficoltà
  • Adozioni ed effetto pietismo
  • Come costruire un ambiente adeguato in funzione della disabilità
  • Lo sport e sue variabili educative, attività sportive idonee per il grado di disabilità
  • Gioco e competizione
  • Cosa apprendere da ogni disciplina
  • Come costruire resilienza, la disabilità come risorsa e non come limite
  • Come: In casa e in canile

Tecnico Disabilità Cinofile Avanzato (80 ore)

  • Consulenza e disabilità
  • come raccogliere le informazioni cosa e quando chiedere
  • la gestione della prima telefonata
  • cosa osservare nella persona in sede di primo incontro
  • casi di consulenza reale
  • La gestalt
  • compliance emotiva per creare empatia
  • come costruire un programma adeguato alle richieste del fruitore
  • le mappe mentali, cosa sono e come usarle
  • oli essenziali e marcatura emotiva
  • variabili con i cani da caccia
  • predazione e sordità
  • richiamo e distanze
  • libertà ed atteggiamento venatorio
  • giochi utili e specifici
  • costruzione di un gruppo di cani, per migliorare le interazioni fra cani normodotati e non, le interazioni cane-cane e cane-persona: come considerare gli aspetti legati alla disabilità
  • Problematiche comportamentali legate alla disabilità: teoria e pratica
  • Sordità e cecità degenerative o traumatiche; costruzione di un progetto a breve, medio e lungo termine; punti deboli e punti di forza.
  • Ciclo di consulenze pratiche affrontando le diverse tematiche
  • Formulazione di un costo per programma; percentuale di successo; patto di semantica e pragmatica.
  • (sapere – saper fare – saper essere)
  • La gestione dello stress; autostima ed auto efficacia (dalla parte del consulente)
  • la ruota dei bisogni, di cosa abbiamo bisogno per svolgere al meglio il nostro lavoro

Qualifiche

Qualifica Nazionale di TECNICO DISABILITA’ CINOFILE Base/Avanzato

Docenti e relatori

Luca Scanavacca

Luca Scanavacca

Istruttore Cinofilo

Alessandra Pisicchio

Alessandra Pisicchio

Istruttore Cinofilo

Lorenzo Barzetti

Lorenzo Barzetti

Psicoterapeuta